Librerie.Coop
Reggio Emilia - Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9 - 19.30 | Dom 9.30 - 13 / 15.30 - 19

La mossa del cavallo

La vicenda si svolge, tra Montelusa e Vigàta, nell’autunno del 1877: ai tempi della Sinistra storica al governo e dei malumori contro il mantenimento dell’odiosa tassa sul macinato. In quel circo che è la provincia, è stato precipitato l’ispettore capo ai mulini Giovanni Bovara: un ragioniere a cavallo, succeduto nell’impiego ai colleghi Tuttobene (dato in pasto ai pesci) e Bendicò (abbandonato ai cani). Fra i personaggi che gli si fanno incontro, c’è la Gazza ladra, vedova allegra con tanto di tariffario; c’è un Sorcio cieco (l’intendente di Finanza), che tutti chiamano scarafaggio “merdarolo” perché uso ad appallottolare e interrare le mazzette riscosse; un prete sciupafemmine e strozzino; gli avvocati Fasùlo e La Mantìa, che illecitamente hanno sottratto le carte più compromettenti dell’Intendenza. In questa sarabanda di personaggi pittoreschi, l’indagine sarà durissima.

Prenota la tua copia
Prenota la tua copia

Vuoi prenotare una copia di questo libro? Compila questo form: verificheremo la disponibilità del titolo e avrai 48 ore per andarlo a ritirare presso il punto vendita che ti indicheremo.

Maggiori
informazioni
(* campo obbligatorio)



Commenti

Il sottotitolo apparir� qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *