Librerie.Coop
Reggio Emilia - Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9 - 19.30 | Dom 9.30 - 13 / 16 - 19.30

Hope

Una volta, tanto tempo fa, gli dei dichiararono guerra al mondo e il mondo cambiò. Le città scomparvero, costellando dei propri resti una natura ostile. Gli dei si dimenticarono della Terra e gli esseri umani presero a vivere di ricordi. Fino a oggi.

Hope ha tredici anni, occhi verdi e capelli rossi. Non conosce i suoi genitori né il suo passato. Però possiede un dono pericoloso: sa creare il fuoco con un puro atto di volontà. Basta poco perché sia bollata come strega, ma qualcuno dice che lei è in realtà una prescelta, l’erede di Prometeo, l’unica in grado di opporsi agli dei quando torneranno per riprendersi la Terra.

E quella che sembra una favola per bambini, un giorno diventa orribilmente vera: gli Immortali sono pronti a scatenare un’orda mostruosa per invadere il mondo. In un viaggio allo stesso tempo epico e folle, dove immaginazione e realtà superano ogni limite, Hope scoprirà se stessa e il proprio destino, affrontando nemici da incubo con spavalda innocenza e trovando amici insperati proprio quando ha perso ogni cosa. In un mondo che, all’improvviso, si aspetta tutto da lei, Hope diventerà il simbolo di un’umanità che si risveglia, che accetta i mostri dentro di sé e ne usa la forza per forgiare desideri, verità e futuro.

Prenota la tua copia
Prenota la tua copia

Vuoi prenotare una copia di questo libro? Compila questo form: verificheremo la disponibilità del titolo e avrai 48 ore per andarlo a ritirare presso il punto vendita che ti indicheremo.

Maggiori
informazioni
(* campo obbligatorio)



Video

Il sottotitolo apparir� qui

Commenti

Il sottotitolo apparir� qui

One Response to Hope

  1. LadyAileen says:

    L'idea generale della storia è carina e senza dubbio originale ma c'è qualcosa che non m'invoglia a leggere i romanzi successivi.
    A cominciare dai punti di vista che cambiano decisamente troppo spesso per i miei gusti e nei momenti meno opportuni rendendolo così meno scorrevole e coinvolgente.
    Passiamo poi al rapporto tra i due accompagnatori e Hope, alla fine del romanzo li ho percepiti come degli estranei che svolto il loro compito ognuno per la propria strada (sinceramente dopo il viaggio e le prove che hanno affrontato avrei preferito respirare un po' di cameratismo in più tra loro).
    Secondo me, il romanzo era incentrato soprattutto sulle strategie ("Buoni" e "Cattivi") e l'azione (battaglie e scontri).
    I personaggi (dèi, semidèi, umani e creature varie) sono tanti ma non preoccupatevi se non riuscite a ricordare tutto perché alla fine del libro ci sono delle pagine dedicate ai vari nomi.
    Mi è piaciuta l'idea di voler introdurre anche un coinvolgimento emotivo tra personaggi secondari ma è un aspetto molto marginale (un adulto e un adolescente forse avrebbero preferito un approfondimento maggiore al riguardo).
    Ho apprezzato anche la cura nella descrizione delle ambientazioni (curate e con la giusta dose di dettagli) in cui si muovono i vari personaggi.
    Sono rimasta soddisfatta anche dal finale che naturalmente offre le immancabili domande che troveranno risposta solo nel prossimo volume.
    Una storia apprezzabile ma mi aspettavo qualcosa di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *