Librerie.Coop
Reggio Emilia - Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9 - 19.30 | Dom 9.30 - 13 / 16 - 19.30

Premio Scerbanenco 2020: i finalisti

Annunciati i finalisti del Premio Scerbanenco 2020, che sancirà il miglior thriller italiano dell’anno: “I delitti della salina” di Francesco Abate, “Nero come la notte” di Tullio Avoledo, “La salita dei saponari” di Cristina Cassar Scalia, “Tracce dal silenzio” di Lorenza Ghinelli e “Dove crollano i sogni” di Bruno Morchio. Scopriteli con noi!

“I delitti della salina” di Francesco Abate (Einaudi) ci porta a Cagliari. Quando una donna va a chiederle aiuto, la giornalista Clara Simon entra in azione: alcuni miserabili bambini del mercato stanno scomparendo uno dopo l’altro e, di fronte alla notizia di un piccolo cadavere rinvenuto alla salina, Clara non riesce a soffocare il suo istinto investigativo. Grazie all’aiuto del fedele Ugo Fassberger, reporter e amico d’infanzia, e al tenente dei carabinieri Rodolfo Saporito, napoletano trasferito da poco in città e sensibile al suo fascino, Clara attraversa una città lontana da ogni stereotipo, per svelarne il cuore nero e scellerato.

Sergio Stokar era un buon poliziotto. Fino al giorno in cui ha pestato i piedi alle persone sbagliate. Così qualcuno l’ha lasciato, mezzo morto, sulla porta dell’ultimo posto in cui avrebbe voluto finire: le Zattere, un complesso di edifici abbandonati dove si è insediata, dandosi proprie leggi, una comunità di immigrati irregolari. Per poter stare al sicuro è diventato “lo sceriffo delle Zattere”: mantiene l’ordine e indaga su piccoli reati. Finché un giorno il Consiglio che governa il complesso gli affida un incarico speciale. Alcune ragazze delle Zattere sono state uccise in modo orribile, c’è un assassino in agguato e solo un poliziotto abile come Sergio può scovarlo. Tullio Avoledo ci accompagna nel cuore oscuro del Nord-Est nel suo “Nero come la notte” (Marsilio).

“La salita dei saponari” di Cristina Cassar Scalia (Einaudi) è il terzo romanzo dedicato alle indagini del vicequestore catanese Vanina Guarrasi. Un uomo dal passato oscuro viene trovato morto nel parcheggio dell’aeroporto di Catania: qualcuno gli ha sparato al cuore. Nel frattempo, a Taormina, dentro un pozzo nel giardino di un albergo, si scopre il cadavere di una donna. Guarrasi scoprirà che i due delitti sono collegati e riporterà alla luce segreti che hanno origine in luoghi lontani.

Nina ha dieci anni ed è diventata sorda in seguito a un incidente stradale. Una sera, come sempre, Nina spegne l’impianto che le permette di sentire e si addormenta. Una musica però la sveglia. Una musica che non dovrebbe e non potrebbe percepire. Nello stesso istante, nel cuore della notte, un ragazzo viene ucciso. Non sarà l’unica volta che la bambina sentirà quella canzone, non sarà l’unica volta che, al ritmo di quelle note allegre e inquietanti, qualcuno verrà aggredito. E’ il folgorante inizio di “Tracce dal silenzio” di Lorenza Ghinelli (Marsilio).

Il quinto finalista del Premio Scerbanenco 2020 è Bruno Morchio con “Dove crollano i sogni” (Rizzoli), ambientato a Genova, quartiere Certosa. Blondi ha 17 anni e abita in un buco d’appartamento insieme alla madre, single trasandata che quando non lavora come infermiera in un ospizio trascorre le serate a bere. Blondi ha una storia con Cris, che sogna di comprarsi una moto e ha problemi di droga. Lei però di sogni ne ha altri. Vuole fuggire. Ma servono i soldi, l’occasione giusta e una totale mancanza di scrupoli.

Il vincitore del Premio Scerbanenco 2020 verrà proclamato nell’ambito del Noir in Festival che si terrà a Milano nel marzo 2021. 

Nel frattempo è stato assegnato il Premio dei lettori, conferito al romanzo che ha preso più voti sul sito del Noir in Festival: si tratta di “Psychokiller” di Paolo Roversi (pubblicato dalla casa editrice SEM), la storia di un assassino che riprende le proprie vittime mentre le soffoca per poi spedire i video dei loro ultimi istanti di vita alla polizia. A indagare, un poliziotto ex alcolista dal passato tormentato e una giovane profiler arrivata da poco a Milano. Le loro indagini si intersecheranno con quelle di una rapina in banca dalle caratteristiche decisamente originali…

Per sapere tutto sul Premio Scerbanenco e sui principali riconoscimenti letterari, visitate la sezione del nostro sito dedicata ai premi letterari.

(notizia pubblicata il 30 novembre 2020)