Reggio Emilia
Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9 - 13 / 15.30 - 19.30 | Gio 9 - 13

Premio Pulitzer 2020

“I ragazzi della Nickel” di Colson Whitehead (Mondadori) ha vinto il Premio Pulitzer 2020 per la narrativa ed è quindi il miglior romanzo americano dell’anno. E’ un traguardo storico per lo scrittore che ha trionfato anche nel 2017 con “La ferrovia sotterranea”: una doppietta riuscita solo a pochissimi scrittori.

“Un racconto libero e devastante di abusi in una scuola della Florida degli anni Sessanta, che alla fine è una potente storia di perseveranza umana, dignità e redenzione”: è questa la motivazione della giuria della Columbia University, che ha assegnato il premio.

Il romanzo racconta la storia di Elwood Curtis, un ragazzino di colore che sogna di frequentare il college e iniziare la sua nuova vita, ma che il primo giorno di scuola accetta un passaggio su un’auto rubata. Pur non c’entrando nulla con il furto, Elwood viene spedito alla Nickel Academy, una scuola-riformatorio per soli maschi la cui missione è trasformare il piccolo delinquente in “un uomo rispettabile e onesto”. Questo sulla carta. Perché nei fatti la Nickel Academy è un vero e proprio viaggio all’inferno.

“I ragazzi della Nickel” di Colson Whitehead succede a “Il sussurro del mondo” di Richard Powers, vincitore del Premio Pulitzer 2019, e consente al suo autore di inserire nuovamente il proprio nome in un albo d’oro che vanta scrittori del calibro di Ernest Hemingway, Cormac McCarthy e Philip Roth.

Per scoprire tutto sul Premio Pulitzer e sui principali riconoscimenti letterari italiani e stranieri, scoprite la sezione del nostro sito dedicata ai premi.