Reggio Emilia
Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9.00 - 19.30 | Dom Chiuso

Premio Pulitzer 2019

“Il sussurro del mondo” di Richard Powers (pubblicato in Italia da La nave di Teseo) è il vincitore del Premio Pulitzer 2019 per la narrativa ed è quindi il miglior romanzo americano dell’anno.

“Una struttura narrativa ingegnosa, che avvolge il lettore in una storia nel cui cuore pulsano le meravigliose connessioni che intrecciano la vita di ogni essere umano”: è questa la motivazione della giuria della Columbia University, che ha assegnato il premio.

Il libro racconta la storia di Patty, che comincia a parlare all’età di tre anni. Quando finalmente le parole iniziano a fluire, assomigliano piuttosto a un farfugliare incomprensibile. L’unico che sembra capire il mondo di Patricia, sin da piccola innamorata di qualsiasi cosa abbia dei ramoscelli, è suo padre, che la porta con sé nei viaggi attraverso i boschi e le foreste d’America. Cresciuta e divenuta una botanica, Patty fa una scoperta sensazionale: le piante comunicano fra loro tramite un codice segreto. Ma questo è solo l’inizio…

“Il sussurro del mondo” succede a “Less” di Andrew Sean Greer, vincitore del Premio Pulitzer 2018, e consente al suo autore di inserire il proprio nome in un albo d’oro che vanta scrittori del calibro di Ernest Hemingway, Cormac McCarthy e Philip Roth.

Per scoprire tutto sul Premio Pulitzer e sui principali riconoscimenti letterari italiani e stranieri, scoprite la sezione del nostro sito dedicata ai premi.