Reggio Emilia
Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9 - 19.30 | Dom Chiuso

Premio Nobel Letteratura

Peter Handke (romanziere, drammaturgo e poeta austriaco) ha conquistato il Premio Nobel per la Letteratura 2019, mentre il Nobel 2018 (che l’anno scorso non fu assegnato a causa dello scandalo che investì l’Accademia di Svezia) è stato vinto dall’autrice polacca Olga Tokarczuk.

Questa la motivazione per il Nobel a Handke: “Per un lavoro influente che con ingegnosità linguistica ha esplorato la periferia e la specificità dell’esperienza umana”. E questa quella per il premio a Tokarczuk: “Per un’immaginazione narrativa che con passione enciclopedica rappresenta l’attraversamento dei confini come forma di vita”.

Peter Handke, classe 1942, nato a Griffen, non è nuovo ai riconoscimenti: nel 2009 gli è stato conferito il premio Franz Kafka e nel 2014 ­l’International Ibsen Award. Il drammaturgo austriaco ha tra l’altro collaborato in varie occasioni con il regista Wim Wenders, fino a “Il cielo sopra Berlino”. Fra i suoi libri più conosciuti, “I calabroni”.

Olga Tokarczuk, nata nel 1962, è una delle più note autrici polacche contemporanee. Ha pubblicato raccolte di poesie e vari romanzi. Con “I vagabondi” (Bompiani) ha vinto il Man Booker International Prize 2018. Prima di iniziare la sua carriera letteraria ha studiato psicologia presso l’Università di Varsavia.

Prima di loro, il Premio Nobel per la Letteratura era stato assegnato nel 2017 a Kazuo Ishiguro, lo scrittore britannico di origine giapponese autore (fra gli altri) di “Non lasciarmi” e “Quel che resta del giorno”. Olga Tokarczuk e Peter Handke aggiungono così il proprio nome a un albo d’oro che ha visto premiati autori del calibro di Rudyard Kipling, Thomas Mann, Herman Hesse, Ernest Hemingway e gli italiani Giosué Carducci, Eugenio Montale, Luigi Pirandello, Salvatore Quasimodo, Grazia Deledda e Dario Fo.

Per sapere tutto sul Nobel e sui principali riconoscimenti letterari mondiali, vi invitiamo a consultare la sezione del nostro sito dedicata ai premi.