Reggio Emilia
Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9-19.30 | Dom Chiuso

“Patria” vince il Premio Strega Europeo 2018

“Patria” di Fernando Aramburu (pubblicato da Guanda) è il romanzo vincitore del Premio Strega Europeo 2018, giunto alla sua quinta edizione e nato per diffondere la conoscenza delle voci più originali e profonde della narrativa europea contemporanea.

“Patria” racconta la storia di due famiglie spagnole legate a doppio filo, quelle di Joxian e di Txato, cresciuti entrambi nello stesso paesino alle porte di San Sebastián, vicini di casa, inseparabili. Un legame che unisce anche le mogli e i figli, compagni di giochi e di studi. Tutto cambia quando Txato viene assassinato dai terroristi dell’ETA. Sua moglie se ne va, non riuscendo più a vivere nel posto in cui le hanno ammazzato il marito, un luogo in cui la sua presenza non è più gradita perché le vittime danno fastidio. Anche a quelli che un tempo si proclamavano amici. Anche a quei vicini di casa che sono forse i genitori, il fratello e la sorella di un assassino.

La vittoria di Aramburu è stata annunciata al Salone Internazionale del Libro di Torino alla presenza di tutti e cinque i candidati: oltre al vincitore, erano infatti in lizza Olivier Guez con “La scomparsa di Josef Mengele” (pubblicato da Neri Pozza), Lisa McInerney con “Peccati gloriosi” (Bompiani), Auður Ava Ólafsdóttir con “Hotel Silence” (Einaudi) e Lize Spit con “Si scioglie” (E/O). “Patria” è stato votato da una giuria composta da scrittori vincitori e finalisti del Premio Strega (Alessandro Barbero, Laura Bosio, Rossana Campo, Antonella Cilento, Maria Rosa Cutrufelli, Antonio Debenedetti, Paolo Di Paolo, Ernesto Ferrero, Mario Fortunato, Paolo Giordano, Nicola Lagioia, Rosetta Loy, Melania G. Mazzucco, Edoardo Nesi, Lorenzo Pavolini, Romana Petri, Antonio Scurati, Elena Stancanelli, Domenico Starnone) e dai responsabili delle istituzioni che collaborano all’organizzazione del premio.

“Patria” succede a “Voci del verbo andare” di Jenny Erpenbeck (Sellerio), vincitore dell’edizione 2017. 

Vi ricordiamo che nella sezione del nostro sito dedicata ai premi trovate le informazioni sui principali riconoscimenti letterari del mondo.