Reggio Emilia
Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9-13 / 15.30-19.30 | Gio 9-13 | Dom Chiuso

Le novità dell’autunno 2018 – Parte 2

Proseguiamo la nostra esplorazione delle principali novità in uscita dopo l’estate invitandovi a scoprire i nuovi libri firmati da Murakami Haruki, Aldo Cazzullo, Paolo Crepet, Federico Rampini, Erri De Luca, Massimo Recalcati, Mauro Corona e Massimiliano Allegri!

A ottobre “L’assassinio del commendatore – Volume 1: Idee che affiorano” segna il ritorno di Murakami Haruki al romanzo di lungo respiro, un momento atteso da oltre quattro anni. Un pittore di ritratti, lasciato dalla moglie, si trasferisce in una vecchia casa situata in una zona rurale del Giappone. In soffitta scoprirà un quadro, ritenuto perduto, realizzato da un famoso artista giapponese e che rappresenta una scena tratta dal “Don Giovanni” di Mozart: il protagonista svilupperà una vera e propria ossessione per quel quadro, che lo trascinerà in un’avventura piena di mistero, sospesa sul confine sottile che divide la realtà dalla fantasia. La seconda parte dell’opera (“Metafore che si trasformano”) uscirà a febbraio 2019.

Un Paese in macerie, il miracolo della ricostruzione, il boom economico e come l’Italia sconfitta del secondo dopoguerra divenne una potenza mondiale: sono i temi che Aldo Cazzullo affronta nel suo nuovo “Giuro che non avrò più fame”, in uscita a settembre. Il titolo riprende una frase di “Via col vento” e ci restituisce il ritratto di una nazione viva, felice, pulsante di speranza per il futuro. Un libro che nasce dall’esigenza di aiutarci a ritrovare quello spirito, per superare il difficile momento storico che stiamo vivendo.

Dopo il grande successo di “Il coraggio”, Paolo Crepet torna a ottobre con “Passione”, un viaggio dentro il cuore delle donne e degli uomini. La passione è infatti il sentimento che ci spinge ad agire, è il fuoco che muove gli animi a intraprendere grandi azioni. La passione è il motore dell’amore, ma anche della creatività, della voglia di portare a termine i propri compiti, ma anche di ambire a cose grandi. Il libro sarà fatto di racconti, storie e incontri fra Crepet e personalità del mondo della cultura e dell’arte, come l’architetto Renzo Piano, il musicista Paolo Fresu, lo stilista Alessandro Michele (direttore creativo di Gucci) e molti altri.

Un altro gradito ritorno previsto per ottobre è quello di Federico Rampini con “Le mappe della nostra storia”: un viaggio alla scoperta dei legami sorprendenti tra alcuni grandi eventi storici del passato e il nostro presente. L’influenza di imperi che credevamo tramontati, la traccia di eventi cruciali del passato, le ricadute di rivoluzioni economiche o tecnologiche di cui bisogna ritrovare la genesi: il nuovo libro di Rampini sarà un modo per viaggiare nel tempo e affrontare il futuro meno disarmati.

Ottobre segna anche l’uscita del nuovo romanzo di Erri De Luca, “Il giro dell’oca”: in una sera d’inverno, mentre rilegge “Pinocchio”, un uomo avverte la presenza del figlio mai avuto. Gli appare già adulto e così fra i due inizia un dialogo che sarà l’occasione, per il padre, di ripercorrere la sua intera vita, fra affetti, amori, libri, errori. Un libro sincero, in cui l’amatissimo De Luca si mette per la prima volta a nudo sulla pagina.

Un incontro è un evento che taglia il percorso di una vita rendendola diversa da com’era prima. E, come ci trasformano le persone in carne e ossa, così ci trasformano anche le idee e le parole. Sono infatti esistite, per ciascuno di noi, delle letture che hanno radicalmente cambiato la nostra vita. In “A libro aperto”, in uscita a novembre, Massimo Recalcati ci racconta tutta la profondità di quest’esperienza, mostrandoci come leggere non sia erudizione o accumulazione, ma un modo per offrire alla vita l’occasione di un incontro con la parte più segreta di noi stessi.

Per sfuggire alla crudeltà del mondo, un uomo si ritira nei boschi e ristruttura una vecchia baita. Ma un colpo di piccone nel muro svelerà i corpi mummificati di tre donne: sulla loro pelle ci sono alcune misteriose incisioni, come segni di una lingua sconosciuta. Qual è la storia delle tre donne? Chi ha nascosto là e i loro corpi e perché? Qual è il messaggio che quelle incisioni vogliono comunicare? Mentre i sogni dell’uomo diventano pian piano degli incubi, la sua ricerca della verità prosegue…Dalla fantasia sfrenata di Mauro Corona a ottobre arriva “Nel muro”, una storia gotica e commovente sulla maestosità della natura e la cattiveria degli uomini.

Chiudiamo questa secondo appuntamento con le novità più calde dell’autunno con l’autobiografia di Massimiliano Allegri, da ottobre in libreria: l’allenatore della Juventus, vincente e scanzonato, si racconta per la prima volta a cuore aperto, parlando di vita e di calcio con la sua ormai caratteristica tendenza a sdrammatizzare, da buon toscano, anche gli eventi più dolorosi.

Se vi siete persi le “puntate” precedenti, eccole qui:

Le novità dell’autunno 2018 – Parte 1

Le novità dell’autunno 2018 – Parte 3

– Le novità dell’autunno 2018 – Parte 4