Reggio Emilia - Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9 - 19.30 | Dom 9.30 - 13 / 16 - 19.30

Vivere nella tempesta

Un libro può essere come una conchiglia che si accosta all’orecchio e in cui si sentono riecheggiare pensieri ed emozioni. “La Tempesta” di Shakespeare è la conchiglia di questo libro di tempeste, in cui si narra di navi, isole, viaggi e naufragi, mari e oceani, e anche dell’incontro con lo sconosciuto, il selvaggio, il diverso. Assistendo alla commedia, o leggendola e rileggendola, si vive il rischio del naufragio e si è premiati col dono della salvezza, si patisce la colpa e si riconosce il debito, e con esso la logica della punizione e la gratuità del perdono.

L’isola è infatti il luogo del salvataggio, ma è anche il luogo dove si rimette in scena il delirio del potere, dove vivere si presenta insieme come una rinascita e dove tutto volge verso la commedia. La commedia della vita umana. E se in questa sua ultima opera Shakespeare sceglie di volgere la trama verso il comico è appunto perché sceglie la vita e, con essa, non tanto il terrore, ma la pietà, la meraviglia della pietà.

Questo nuovo libro di Nadia Fusini è una lettura emozionante e una libera riscrittura di “La Tempesta”, e insieme un invito a riflettere su quel che significa l’atto di vivere; e cioè, essere coscienti e vigili di fronte alle piccole e grandi tempeste della vita quotidiana. Per poi della vita riconoscere il dono, la meraviglia.

Prenota la tua copia
Prenota la tua copia

Vuoi prenotare una copia di questo libro? Compila questo form: verificheremo la disponibilità del titolo e avrai 48 ore per andarlo a ritirare presso il punto vendita che ti indicheremo.

Maggiori
informazioni
(* campo obbligatorio)



Commenti

Il sottotitolo apparir� qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *