Reggio Emilia
Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9 - 13 / 15.30 - 19.30 | Gio 9 - 13

Michelangelo – Simboli e segreti

Nelle parole del suo contemporaneo e ammiratore Pietro Aretino – “Il mondo ha molti re e un sol Michelangelo” – può essere riassunta l’unicità e l’universalità di un artista che, come nessun altro, ha raggiunto livelli d’eccellenza ancora insuperati in scultura, pittura e architettura.

Nel corso della sua esistenza, quasi novant’anni di trionfi e disordini, Michelangelo ha visto succedersi ben tredici papi, nove dei quali sono stati anche suoi committenti. Benché non immune alle critiche dei contemporanei, l’influenza e la reputazione della sua arte non sono mai state messe in discussione. Michelangelo è riuscito a dare vita a opere che, da secoli, continuano a ispirare e meravigliare il pubblico. Si pensi alle toccanti Pietà, agli affreschi della cappella Sistina, agli Schiavi, alla colossale tomba di Giulio II e alla nuova basilica di San Pietro: il loro impatto è unico, indelebile e universale.

Alla grandezza delle sue creazioni corrisponde però da sempre il mistero della sua figura. Quali segreti si nascondono dietro a capolavori come il David, il Tondo Doni, la Creazione di Adamo o il Giudizio Universale? O dietro a opere meno note quali la Madonna della scala, il Mosè, la Vittoria o la Madonna di Bruges? Questo volume della collana “Simboli e Segreti” ci accompagna alla scoperta della vita e dell’opera di Michelangelo e risponde alle nostre domande, raccontando una storia che diventa più affascinante mano a mano che vengono svelati i significati simbolici attraverso l’analisi di cinquanta tra le creazioni più famose di pittura, scultura, architettura e disegno dell’artista toscano.

Prenota la tua copia
Prenota la tua copia

Vuoi prenotare una copia di questo libro? Compila questo form: verificheremo la disponibilità del titolo e avrai 48 ore per andarlo a ritirare presso il punto vendita che ti indicheremo.

Maggiori
informazioni
(* campo obbligatorio)



Commenti

Il sottotitolo apparir� qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *