Reggio Emilia
Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9 - 19.30 | Dom 10 - 13 / 15.30 - 19.30

I giorni chiari

Germania, anni Sessanta, una casa di assi sghembe circondata da un giardino di alberi da frutto. Là abitano Aja e sua madre Évi. Un vecchio cappello giallo in testa sottratto all’armadio della mamma, le mani piccole e i piedi minuti, Aja trascorre gran parte del suo tempo nel giardino. Ritta sulle sue lunghe gambe smilze, che sembrano tagliate nel legno, Évi sorveglia la sua bambina mentre con la mano sfiora le lettere di Zigi, suo marito, spedite da qualche remoto angolo del mondo, dove ogni sera si esibisce come trapezista.

Le rare volte in cui Zigi compare al cancello di casa è una festa. Ma poi ad Aja non restano che mesi in cui di Zigi vi è solo un fascio di disegni tra le tazze del mattino.

Anche Seri e Karl, i migliori amici di Aja, devono fare i conti con mancanze dolorose. Seri ha perso il padre, mentre il fratellino di Karl è salito sull’auto di uno sconosciuto ed è scomparso nel nulla.

Come per un incanto, la vita in comune dei tre bambini sembra rimuovere ogni lutto. I giorni chiari e lieti dell’infanzia hanno il sopravvento e l’esistenza è spensierata. I ragazzi si giurano amicizia eterna e si scambiano la promessa di restare per sempre fedeli ai sogni dell’infanzia.

La vita adulta, però, è in agguato. 20 anni dopo, Aja, Seri e Karl si ritrovano nel villaggio della loro infanzia a fare i conti con insospettabili segreti familiari, a lungo gelosamente custoditi, e con inimicizie e tradimenti inaspettati.

Prenota la tua copia
Prenota la tua copia

Vuoi prenotare una copia di questo libro? Compila questo form: verificheremo la disponibilità del titolo e avrai 48 ore per andarlo a ritirare presso il punto vendita che ti indicheremo.

Maggiori
informazioni
(* campo obbligatorio)



Video

Il sottotitolo apparir� qui

Commenti

Il sottotitolo apparir� qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *