Reggio Emilia
Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9 - 19.30 | Dom 10 - 13 / 15.30 - 19.30

Dizionario di buone maniere e cattivi pensieri

“Avanzi: Sono un vero divertimento. Prendi la carne lessa che ti è avanzata. Tagliala a fette. Friggi cipolle e aggiungi pomodori, funghi se ce l’hai, e anche patate lesse a fettine, peperoni verdi e in più ogni avanzo di verdura cotta che hai in casa. Aggiungi la carne, mescola finché è calda, cospargila di prezzemolo tritalo e ti verrà sempre voglia di avanzi. Broncio: Io lo detesto, ma gli nomini non resistono, perciò tieni il broncio. Sigarette: Ho cominciato a fumare durante la guerra. E da allora non ho più smesso. Mi mantiene in salute”.

Sono alcune delle voci del “Dizionario di buone maniere e cattivi pensieri” di Marlene Dietrich, una sorta di breviario per uomini e donne in cui la diva ha organizzato le idee, le considerazioni sulla vita, sull’arte, sull’amore, sulla morale e, chiaramente, su di sé.

“L’angelo azzurro” l’ha consacrata icona conturbante della storia del cinema, ma lei interpretava i suoi ruoli, come confessò più volte, solo per “timbrare il cartellino”. La vera Marlene era una donna colta e ironica, una donna di casa che amava la musica, la letteratura, la cucina, che univa buon senso e spregiudicatezza, e per la quale l’eleganza era, più che una questione di apparenza, un’esigenza morale.

Prenota la tua copia
Prenota la tua copia

Vuoi prenotare una copia di questo libro? Compila questo form: verificheremo la disponibilità del titolo e avrai 48 ore per andarlo a ritirare presso il punto vendita che ti indicheremo.

Maggiori
informazioni
(* campo obbligatorio)



Commenti

Il sottotitolo apparir� qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *