Reggio Emilia
Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9.00 - 19.30 | Dom Chiuso

“Cat vègna un câncher”

Il linguaggio gergale reggiano era ricco, e forse in parte lo è ancora oggi, di espressioni volgari, colorite, offensive, triviali, con pesanti allusioni sessuali. Questo studio è un poderoso scavo di archeologia linguistica che riporta alla luce un passato importante della vita comunitaria reggiana. Certe sentenze e modi di dire, nella loro musicale, divertente e a volte persino poetica efficacia, hanno il pregio di essere drammaticamente sincere: non ammettono ipocrisie e infingimenti. Vanno dunque prese per quello che sono: una testimonianza autentica dell’anima più antica e sapiente dei reggiani.

Coloro che nel leggere certe parole “forti” troveranno motivo di scandalo, sono del tutto fuori strada. Qui si racconta niente altro che la pura verità, che non deve essere dimenticata o perduta. Poi, come scriveva il sommo Alessandro Manzoni: “per chi è puro, tutto è puro”.

Prenota la tua copia
Prenota la tua copia

Vuoi prenotare una copia di questo libro? Compila questo form: verificheremo la disponibilità del titolo e avrai 48 ore per andarlo a ritirare presso il punto vendita che ti indicheremo.

Maggiori
informazioni
(* campo obbligatorio)



Commenti

Il sottotitolo apparir� qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *