Reggio Emilia
Via Emilia Santo Stefano, 3/D
Lun - Sab 9.00 - 19.30 | Dom Chiuso

Film da leggere

I fratelli Sisters

Oregon, 1851. Eli e Charlie Sisters sono fratelli e pistoleri virtuosi al servizio del Commodore, padrino locale che li lancia sulle tracce di Herman Warm, cercatore d’oro fuggito in California. L’uomo ha messo a punto un processo chimico per separare l’oro dagli altri residui minerali su cui il Commodore vuole mettere le mani. A cavallo, i Sisters avanzano verso il loro obiettivo per torturarlo e poi piantargli una pallottola in testa. A precederli nella caccia è John Morris, investigatore umanista che ha il compito di rintracciare Warm e trattenerlo fino all’arrivo dei due sicari.

Vedi scheda

Non sono un assassino

Il vicequestore Francesco Prencipe esce di casa per raggiungere il suo migliore amico, il giudice Giovanni Mastropaolo, che non vede da quasi due anni. Due ore di macchina per un colloquio di poche parole. Una domanda. Una risposta. Quella stessa mattina il giudice viene trovato morto, freddato da un colpo di pistola alla testa. Francesco è l’ultimo ad averlo visto. Solo sue le impronte nella casa. Solo suo il tempo per uccidere. A interrogarlo e accusarlo una PM che conosce il suo passato, a difenderlo l’avvocato amico di una vita. Nell’attesa che lo separa dal processo, le immagini del passato di Francesco si accavallano incoerenti nel disperato tentativo di arrivare al vero assassino. E alla verità di una vita intera.

Vedi scheda

After

Tessa è la classica brava ragazza: studentessa diligente, figlia obbediente di una madre single che l’ha cresciuta fra grandi difficoltà economiche, fidanzatina devota di un ragazzo perbene che è suo amico fin dall’infanzia. Ma (per fortuna) la sua vita riceverà una bella scossa: Tessa infatti si trasferirà da sola presso un college di Atlanta dove cadrà dritta dritta nella rete di seduzione di Hardin, il bad boy locale dal temperamento ombroso e la collera facile. Ovviamente l’attrazione è immediata e reciproca. Riuscirà Tessa a rendere Hardin meno scorbutico o Hardin a rendere Tessa meno bacchettona?

Vedi scheda

Dolceroma

Andrea Serrano è un aspirante scrittore che è costretto a lavorare in un obitorio in attesa della grande occasione. Che finalmente arriva: un grande produttore cinematografico, Oscar Martello, ha deciso di portare sul grande schermo il suo romanzo “Non finisce qui”. Ma i capitali a disposizione sono modesti, il regista è incompetente e il risultato è disastroso. La protagonista, Jacaranda Ponti, istigata dalla sua agente Milly, temendo ripercussioni alla sua carriera, distrugge tutti gli hard disk che contengono il montato del film. Ma Oscar Martello non può permettersi un fallimento. Il film deve uscire.

Vedi scheda